Carmiano | Due auto in fiamme, c’è il dolo

Due vetture sono state distrutte dalle fiamme divampate in piena notte a Carmiano. Pochi i dubbi sull’origine dolosa dell’incendio, anche se sul posto non sono state trovate bottiglie intrise di liquido infiammabile. Le fiamme hanno avvolto una Fiat Punto e una Lancia Y, entrambe abbastanza datate, intestate alla moglie e alla suocera dell’assicuratore Giuseppe Spagnolo. Le due auto erano parcheggiate, a distanza di alcuni metri l’una dall’altra, all’incrocio tra via Montegrappa e via Gagliardina. E’ proprio questo particolare ad accreditare l’ipotesi dell’incendio doloso. L’incendio non poteva propagarsi da una vettura all’altra ed è quindi verosimile che ignoti abbiano appiccato il rogo in contemporanea. Le lingue di fuoco, levatesi intorno alle 3,30, hanno inoltre provocato danni anche all’abitazione in cui l’assicuratore vive con moglie e suocera. Le fiamme hanno causato l’annerimento del prospetto, del portone in legno d’ingresso e di una porta finestra secondaria. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Veglie hanno dovuto lavorare a lungo per domare l’incendio. Su quello che appare un vero e proprio atto intimidatorio nei confronti dell’assicuratore Giuseppe Spagnolo indagano i carabinieri di Carmiano intervenuti sul posto insieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campi. I militari hanno ascoltato le vittime per capire se di recente abbiano subito minacce o avuto dei dissidi con qualcuno.Al vaglio degli investigatori vi sono i filmati registrati da eventuali telecamere di sicurezza presenti in zona.

Nessun commento ancora

Lascia un commento