CASTRO | CADAVERE RINVENUTO IN MARE

Resta avvolto nel mistero il ritrovamento, a pochi metri dalla costa della Marina di Castro, di un corpo privo di vita. Il cadavere, in evidente stato di decomposizione, è stato scoperto da due persone che hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti prontamente i mezzi dell’ufficio circondariale marittimo di Otranto, in costante contatto con la capitaneria di porto di Gallipoli, e i sommozzatori dei vigili del fuoco di Bari, il mare mosso non ha permesso di recuperare il cadavere avvistato, improvvisamente, nei pressi della scogliera. Del caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Tricase. Nessuna denuncia di scomparsa è stata presentata nelle ultime ore, non solo nella caserma locale ma anche in altre salentine. Si può soltanto dire che il corpo, completamente nudo, è di un uomo, di carnagione bianca e con una barbetta, in avanzato stato di decomposizione. Il cadavere era ormai arrivato a ridosso di alcuni scogli, proprio sotto costa. Le avverse condizioni meteo non permettono il recupero, si cerca di non perdere di vista il corpo attendendo il momento opportuno.

I commenti sono chiusi