Francavilla F.na (BR) | Arrestato bracconiere in contrada BAX

Sfruttando  i 10 giorni di deroga al calendario venatorio regionale, aveva pure lui imbracciato il fucile senza, però, avere alcun tipo di licenza. Durante il controllo, avvenuto in contrada Bax, il bracconiere, alla vista dei militari, capita la malaparata si è dato alla fuga. Figa disperata e pure infruttuosa,  perché l’uomo, un 70enne, è stato rapidamente raggiunto e fermato dai carabinieri. Dalla perquisizioni, sono spuntati fuori 16 cartucce da caccia calibro 12 e una doppietta clandestina con matricola abrasa con 2 cartucce in carica, tutto finito sotto sequestro. Impossibile, invece, trovare la licenza per il porto di fucile ad uso caccia.

Da qui, altri controlli e, infine, l’arresto in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione di arma clandestina, ma anche il porto illegale in luogo aperto di armi, la detenzione abusiva di munizioni e la ricettazione di armi.

Il “cacciatore”, però, non è finito né in carcere né ai domiciliari, bensì in ospedale. Durante il trasferimento dalle campagne di contrada Bax alla caserma del quartiere Peschiera della Città degli Imperiali, l’anziano ha infatti accusato un malore. Il 70enne è quindi stato ricoverato in osservazione all’ospedale Dario Camberlingo.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento