fbpx

Francavilla F.na (BR) | Prelievi con bancomat pensionata, condannata badante

Aveva utilizzato il bancomat di una pensionata per effettuare dei prelievi. Già scoperta e denunciata, è stata condannata in primo grado ad un anno e 6 mesi di reclusione una badante 30enne di Francavilla Fontana, chiamata anche al risarcimento del danno quantificato in 2mila e 500 euro.

In realtà, il furto aggravato, questa l’accusa a carico della 30enne, si era consumato tramite due diversi prelievi da 600 euro l’uno. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione, cui la donna, assistita dall’avvocato Antonio Andrisano, si era rivolta, la 30enne aveva preso il bancomat di nascosto e poi, dopo aver prelevato il denaro, lo aveva rimesso al suo posto, sperando che nessuno si accorgesse degli ammanchi. Denunciata a piede libero lo scorso aprile, la donna è stata ora condannata in primo grado.

Nessun commento ancora

Lascia un commento