FRANCAVILLA FONTANA | NIENTE PIANO DEL TRAFFICO, ESPOSTO AL PREFETTO

Niente piano del traffico, nonostante la richiesta formulata e protocollata. E allora, il segretario della Cellula Luca Cosiconi di Francavilla Fontana Sergio Tatarano scrive un esposto, destinatario il prefetto di Brindisi Valerio Valenti, e denuncia le presunte carenze in tema di rispetto della legge e dei regolamenti interni registrata dal Comune di Francavilla. La questione, sollevata dal radicale già lo scorso anno, potrebbe infine essere sottoposta all’attenzione del Ministero con tutte le conseguenze del caso. Per Tatarano, la legge parla chiaro. Il Comune, già da anni, praticamente decenni, avrebbe dovuto provvedere a stilare il Piano Urbanistico del Traffico anche al fine di risolvere le annose limitazioni in dote ai diversamente Abili. Da lì si era partiti per le numerose segnalazioni, seguendo l’iter previsto, incapaci, però, di produrre una risposta dai piani alti di Castello Imperiali. Da qui, l’esposto di queste ore che verte, fondamentalmente, su due punti. La mancata adozione del Piano e quindi, l’eliminazione delle barriere architettoniche, ma anche il mancato riscontro ad un’istanza presentata da un cittadino secondo i tempi ed i modi previsti, per altro, dallo stesso regolamento recentemente approvato.

“Il ricorso al Prefetto di Brindisi – scrive Tatarano - si configura come ultima spiaggia per un cittadino che voglia aiutare un sistema a funzionare. Al Prefetto spetterà di informare il Ministero dei Lavori Pubblici e, si spera, di sanzionare anche la condotta dell'Amministrazione”.

I commenti sono chiusi