GALLIPOLI | AMBULANZA CONTRO CAMION: PERDONO LA VITA DUE PERSONE

E’ di due morti e quattro feriti il tragico bilancio dello scontro tra un’ambulanza dell’Ospedale di Gallipoli e un autoarticolato, avvenuto intorno alle 12, sulla statale 101, sul viadotto che sovrasta la Sannicola-Lido Conchiglie. Nello scontro hanno perso la vita l’autista dell’ambulanza e il paziente trasportato. Un’infermiera è rimasta gravemente ferita ed è stata condotta in codice rosso al Vito Fazzi. A bordo del mezzo sanitario vi era anche un medico, rimasto a sua volta ferito, ma in maniera meno grave. L’ambulanza era diretta al Fazzi dove stava conducendo un paziente per una consulenza medica. L’impatto tra i due mezzi è stato violentissimo, tanto che il guardrail è stato praticamente sfondato, col rischio che l'ambulanza potesse precipitare al di sotto del viadotto. Secondo una prima ricostruzione l’autocarro che percorreva la statale in direzione Gallipoli e che, con buona probabilità, viaggiava a velocità sostenuta, ha perso il controllo del veicolo e sfondato il guard-rail, invadendo la carreggiata opposta al senso di marcia e travolgendo completamente la rete di protezione e l’ambulanza che transitava in quella direzione, insieme ad un altro veicolo che seguiva che ha rischiato seriamente di precipitare dal viadotto. E’ stata una collisione violentissima che ha causato lievi tamponamenti a catena nella colonna di auto che seguiva i mezzi incidentati. L'Anas, intanto, ha dovuto chiudere il tratto al traffico, all'altezza del chilometro 33,500, nel territorio comunale di Sannicola, per consentire la rimozione dei veicoli e la riparazione dei danni. I mezzi sono stati deviati su una strada d'accesso secondaria dove si è verificato un secondo incidente. Un camion ha imboccato la rampa con troppa velocità andando a sbattere sulle vetture in coda.

I commenti sono chiusi