LECCE | ESPLODE BOMBOLA DI GAS, GRAVE 36ENNE

Una donna di 36 è ricoverata in gravi condizioni al Perrino di Brindisi a causa dell’esplosione della bombola di gas di una stufa accesa in casa, a Lecce, in via Lequile al civico 71. Il boato è stato avvertito dai presenti che hanno immediatamente lanciato l’allarme. La donna è stata soccorsa dai sanitari del 118 e condotta al nosocomio brindisino in codice rosso a causa delle gravi ustioni riportare su tutto il corpo. La deflagrazione ha fatto crollare un muro interno e ha sortito effetti anche all'esterno. Una porta finestra è saltata per aria. Secondo una prima ricostruzione, la 36enne rumena si trovava in camera da letto quando, forse a causa di un malfunzionamento della stufa a gas, la bombola è esplosa. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l’immobile dichiarato inagibile e gli agenti delle volanti per le indagini.

Nessun commento ancora

Lascia un commento