LECCE | GRAVE INCIDENTE STRADALE SULLA TANGENZIALE

Un violento tamponamento si è verificato intorno alla mezzanotte di ieri sulla Tangenziale Est di Lecce, all’altezza dello svincolo per Torre Chianca. Un Jeep Renegade, condotto da un 37enne leccese, è andato a sbattere contro la parte posteriore di una Opel Corsa, con a bordo una 61enne di Giorgilorio. Il violento impatto ha completamente deformato la parte posteriore dell’Opel Corsa, che sospinta dalla Jeep ha dapprima centrato il guardrail, scavalcandolo, per poi fermarsi sul ciglio della strada.. E la peggio è toccata proprio alla donna che era alla guida dell’utilitaria. La 61enne di Giorgilorio è rimasta intrappolata tra le lamiere contorte della sua auto. Per estrarla si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. La malcapitata è stata condotta al Vito Fazzi e ricoverata nel Reparto di Neurochirurgia. Ha riportato un trauma cranico ed è stata giudicata guaribile in venti giorni. Illeso invece il conducente della Jeep Renegade, nonostante anche il suv abbia riportato ingenti danni. E’ stato proprio lui a lanciare l’allarme e ad allertare i soccorsi il quale ha allertato il numero di pronto intervento, la donna è stata estratta dai vigili del fuoco del comando provinciale e affidata alle cure degli operatori del 118, sopraggiunti nel frattempo. Sul luogo dell'incidente, per eseguire i rilievi, sono giunti gli agenti della Polizia Municipale di Lecce. Toccherà a loro ricostruire la dinamica del sinistro. Entrambe le vetture sono dotate di sistemi satellitari e ciò dovrebbe facilitare il compito degli agenti di risalire alle cause che hanno determinato il tremendo schianto, avvenuto tra la parte anteriore destra della Jeep e la parte posteriore sinistra della Opel Corsa. I due automobilisti sono stati inoltre sottoposti agli accertamenti di rito, per verificare l’eventuale assunzione di alcol prima di mettersi alla guida, che hanno dato esito negativo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento