Lecce-Messuti: “Concordato preventivo un bluff. Si a fusione con Sgm”

Secondo Messuti occorre far ricorso all’accordo di ristrutturazione, previsto dall’art. 182 Bis, in questo si potrebbe intraprendere un nuovo percorso di ristrutturazione aziendale, demandando al Prefetto il ruolo di garante di ogni trattativa con banche, erario e fornitori, e lasciando al tribunale il solo compito di omologare l’accordo raggiunto.

Nessun commento ancora

Lascia un commento