Lecce | Messuti a Signore :”Non vedi emergenza?”

Una cosa è certa: ai consiglieri di centrodestra del comune di Lecce piace molto scrivere le lettere ed è proprio alla forma epistolare che  il consigliere Gaetano Messuti ( Sentire Civico) fa nuovamente affidamento per denunciare l’ennesima situazione borderline in tema di sicurezza urbana.   Messuti infatti, invia a mezzo Facebook una lettera all’assessore Sergio Signore, con allegato un video che documenta lo stato di degrado nel quale versa la stazione di Lecce. La seconda segnalazione nel giro di pochi giorni  che il centrodestra leccese sente il  dover di fare, accusando il Sindaco  Carlo Salvemini di distrazione e poca conoscenza del tessuto sociale. Ma i social dominano anche in questo caso la comunicazione politica, ed è   proprio tramite un post che anche Leonardo Calò e Mario Spagnolo, entrambi esponenti  della Lega,  prendono parte alla discussione, lanciando un’evidente provocazione: “ Se non ci sarà un cambio di passo, ci penseranno i cittadini ed i papà a garantire la sicurezza dei propri figli”,  provocazione mal digerita dall’assessore Signore che tramite comunicato stampa  chiude la conversazione ed il computer, rispedendo al mittente le accuse e dicendo: “ Invito gli esponenti dell’opposizione a lasciare la tastiera e farsi un giro per constatare le situazioni con i propri occhi”. Siamo ad un bivio virtuale? No! E’ l ‘ex vice sindaco  Messuti che riporta il discorso sul piano reale convocando una tavola rotonda alla quale possano prendere parte cittadini, associazioni e studenti per stilare un elenco di priorità condivise da protocollare al Sindaco.  Insomma dalle reti  mediatiche alle strade reali il passo sembrerebbe breve.

Nessun commento ancora

Lascia un commento