LECCE | Omicidio Maggi, condannata la Piccinonno

E' stata condannata a 16 anni di reclusione più tre da trascorrere in una struttura, Valentina Piccinonno, condannata per omicidio volontario. Secondo l'accusa, la donna avrebbe ucciso Salvatore Maggi, il 74enne di Monteroni proprietario di una sala giochi, e abbandonato il corpo nelle campagne il 29 giugno del 2015.

La Piccinonno ha scelto di essere giudicata con il rito abbreviato difesa dall’avvocato Ladislao Massari.

I commenti sono chiusi