Lecce | Soldi in cambio di nuove mansioni, arrestato giudice

Nuovi incarichi in Tribunale ad un perito in cambio di 2mila euro.
A finire in manette un giudice onorario del Tribunale Civile di Lecce. L’arresto è stato eseguito dagli agenti di polizia di stato. A denunciare il fatto è stato il professionista che dopo aver raccontato agli agenti quanti accaduto, ha accettato l’offerta organizzando una trappola. Il giudice è stato colto con le mani nel sacco.
Su disposizione del sostituto procuratore, Paola Guglielmi, il giudice è stato arrestato con l’accusa di concussione. Il fascicolo sarà trasferito per competenza alla procura di Potenza.

Nessun commento ancora

Lascia un commento