LECCE | Studentessa palpeggiata nel centro storico

Paura per una studentessa spagnola di 22 anni ospite a Lecce per il progetto Erasmus. La giovane è stata presa di mira da uno sconosciuto che l’ha prima inseguita e quando si è visto lontano da occhi indiscreti ha agito aggredendola e palpeggiandola. L’episodio si è verificato a pochi passi dall’appartamento della studentessa che ha rischiato lo stupro, precisamente in via Duca degli Abruzzi, nel centro storico della città barocca. Successivamente la ragazza si è presentata negli uffici della Questura di Lecce per sporgere denuncia. Il fattaccio si è consumato nel week end a tarda ora. Al momento le indagini degli agenti sono in corso per cercare di individuare la manolesta. Il luogo dove è avvenuto il tentativo di stupro è spesso scenario di risse tra ubriachi. Secondo il racconto della vittima, l’aggressore sarebbe un giovane italiano, fuggito quando la ragazza ha iniziato ad urlare. Prima di fuggire ha però sottratto alla studentessa il cellulare e le chiavi di casa. Per la vittima soltanto un forte.

I commenti sono chiusi