CASARANO | BOMBA CARTA CONTRO L’ABITAZIONE DI UN CONTADINO

Un contadino 45enne di Casarano, già noto alle forze dell’ordine, è stato fatto oggetto nella notte di un misterioso atto intimidatorio. Ignoti hanno fatto esplodere una bomba carta nei pressi della sua abitazione, in via Quinto Ennio, una parallela di via Matino. La deflagrazione ha mandato in frantumi il vetro anteriore di una vecchia Fiat Punto, intestata alla madre dell’uomo. L’episodio risale alle 2 della notte scorsa. L’ordigno rudimentale è stato piazzato sul marciapiede, prospicente l’abitazione del 45enne bracciante agricolo. Gli investigatori, sull’accaduto indagano i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, non sembrano avere dubbi sul fatto che il destinatario del messaggio intimidatorio fosse proprio lui. L’uomo, ascoltato dai militari, ha riferito di non avere alcuna idea sugli autori di un tale gesto. Sulla strada non vi sono telecamere di videosorveglianza, la speranza dei carabinieri è di poter rintracciare qualche testimone che possa aver notato la presenza di individui sospetti nei pressi dell'abitazione di via Quinto Ennio.

CASARANO | BOMBA CARTA CONTRO L’ABITAZIONE DI UN CONTADINO ultima modifica: da

I commenti sono chiusi