LECCE | FUORI PERICOLO IL BAMBINO DI 4 ANNI

E’ ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione del “Vito Fazzi” la bimba di 4 anni precipitata ieri, all’ora di pranzo, dal balcone di un appartamento al secondo piano nel rione San Pio di Lecce. Le notizie che giungono dal nosocomio leccese sono comunque confortanti. La piccola non è in pericolo di vita. Fortunatamente la bimba è precipitata sul pavimento del terrazzino sottostante, quello del primo piano. E ciò ha consentito di limitare i danni. Le conseguenze della caduta sarebbero state sicuramente ben più gravi se in seguito alla caduta fosse finita sul cortile interno della palazzina. Secondo la ricostruzione operata dai carabinieri la bimba stava giocando sul balcone con alcuni cuginetti, mentre la zia era in casa. All’improvviso la piccola si sarebbe arrampicata sulla ringhiera del balcone dell’appartamento al secondo piano di una palazzina di via Sozy Carafa ed avrebbe perso l’equilibrio. Il tonfo provocato dalla caduta dopo un volo di circa 3 metri ha richiamato l’attenzione della zia che quando s’è affacciata ha visto il corpo della nipotina di 4 anni riverso sul pavimento del balcone sottostante. Soccorsa dai sanitari del 118 la bimba è stata condotta al Vito Fazzi e sottoposta a tutti gli accertamenti. Fortunatamente la Tac non ha rilevato lesioni cerebrali gravi. Ha riportato un trauma cranico ed è ora ricoverata in Rianimazione, in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

I commenti sono chiusi