SALENTO | Quattro incendi nelle ultime ore

Sono state ore di fuoco nel Salento, dal versante ionico a quello adriatico. Al lavoro i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce impegnati su più fronti per spegnere diversi incendi che si sono sviluppati tra Torre Chianca e Porto Cesareo. Nella prima località è andato in fiamme un casolare abbandonato, nella seconda un’abitazione adibita a B&B. Fortunatamente, in entrambi i casi, non sono stati registrati né feriti né intossicati. Purtroppo le fiamme hanno anche interessato una terza località, protetta, fiore all’occhiello del Salento, Parco Rauccio. Sono stati diversi cittadini a dare l’allarme chiamando al 115. I vigili del fuoco hanno dovuto far fronte anche a questo incendio. Il sindaco uscente del comune di Porto Cesareo, Andrea Romano, denuncia invece l’incendio di un cassonetto, non è un caso isolato, ma si tratta del sesto episodio nell’arco di un mese ed evidenzia la natura delinquenziale dell’accaduto. “Chiedo a chiunque sia in possesso di informazioni utili a individuare i responsabili di fornirle alle forze dell’ordine. E’ urgente che questi pericoloso fatti si possano ripetere. Fino ad oggi, per fortuna, inquinamento a parte (da quella combustione si produce diossina), le conseguenze sono state contenute, ma potrebbe non andare sempre nello stesso modo”, conclude con preoccupazione.

I commenti sono chiusi