OSTUNI | TRAGEDIA AL PILONE: ANNEGANO TURISTA INGLESE E 49ENNE DI LOCOROTONDO

Erano in acqua per un bagno, padre e figlia, quando la corrente, maledetta corrente, non ha lasciato loro scampo, trascinandoli verso il mare aperto. A quel punto, con padre e figlioletta di 10 anni in difficoltà, si sono gettati in soccorso due inservienti del lido. Uno di loro, è riuscito a salvare la piccola. Nulla da fare, invece, per il 48enne di nazionalità inglese Simon Alessandro Pearson e per il 49enne di Locorotondo Martino Maggi, morti annegati nel mare adriatico, sulla spiaggia del Pilone, a ridosso di Lido Boscoverde. La tragedia qualche minuto dopo le 10, quando padre e figlia hanno chiesto aiuto perché non riuscivano a tornare a riva. Il soccorso dei due inservienti del Lido è stato tempestivo, ma i buoni esiti solo parziali. La bimba è stata portata in salvo da uno dei due soccorritori. Maggi, invece, insieme al turista inglese, è stato travolto dall'acqua e dalla corrente. Quando i due corpi sono stati riportati a riva, per loro non c’era più

nulla da fare. Sul posto, i vigili del fuoco e i carabinieri di Ostuni, ma anche il medico legale incaricato dal pm Luca Miceli.

I commenti sono chiusi