Surbo | Rapina al centro commerciale Ipercoop

Indossavano tute di colore bianco, il volto travisato da maschere di colore nero e tra le mani impugnavano pistola e martelli i tre rapinatori che nel pieno dell’attività commerciale, alle 17.15, hanno seminato il panico all’interno del centro commerciale Ipercoop a Surbo. Di mira “La Gioielleria” situata accanto alle giostrine in quel momento occupate da bambini. Per intimorire i presenti la banda ha prima sparato diversi colpi di pistola e poi con i martelli hanno mandato in frantumi alcune vetrine di esposizione della gioielleria arraffando i monili. Un’azione lampo, durata pochi minuti, poi i banditi sono fuggiti a bordo di una Volskwagen Golf di colore bianco, priva di targa, condotta presumibilmente da un quarto complice. Ora è caccia ai rapinatori. In zona sono stati allestiti diversi posti di blocco. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce insieme ai colleghi della scientifica. Sulla scena del crimine sono state rilevate alcune tracce ematiche, probabilmente dovute al ferimento di uno dei rapinatori. Il bottino è in fase di quantificazione. L’ultimo assalto armato ai danni di una gioielleria risale al 28 marzo scorso, ai danni della “BlueSpirit” nel centro commerciale Conad di Cavallino.

Nessun commento ancora

Lascia un commento