Salento, due incendi nelle ultime ore

Due incendi si sono verificati nelle ultime ore a Lecce e a Poggiardo. Le fiamme si sono sviluppate nel box di un condominio di via Leuca nel capoluogo e nell’appartamento di una donna di nazionalità rumena a Poggiardo. In ordine cronologico il primo episodio si è verificato nella notte, a Lecce. Era circa l’una quando un ragazzo stava parcheggiando il suo scooter nel box dello stabile di via Leuca dove abita con la famiglia, quando all’improvviso sono divampate le fiamme.Ha provato a spegnerle usando un estintore, ma senza successo. Anzi in tali concitati frangenti ha rimediato anche una bruciatura al piede. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e una volante di polizia. Tutte le pareti e la basculante sono rimasti anneriti. Ancor più gravi i danni provocati dall’incendio divampato a metà mattinata a Poggiardo. Qui, poco prima delle 11 del mattino, alcuni residenti di via Alcide De Gasperi, hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, allarmati dal fumo che stava uscendo da un appartamento al secondo piano di una palazzina. L’affittuaria è una donna di origine rumena, di 35 anni, che non era in casa nel momento in cui le fiamme hanno preso il sopravvento. Oltre ai pompieri, in via De Gasperi si sono recati anche i carabinieri della stazione di Poggiardo e gli agenti di polizia locale. Il piccolo immobile ha subito ingenti danni. All’origine del rogo probabilmente un cortocircuito alle luci di Natale montate in casa

I commenti sono chiusi