SALENTO | EVASIONE DA 26 MLN DI EURO, DENUNCIATI IN DUE

La Guardia di Finanza di Lecce, è riuscita a individuare nel capoluogo salentino la presenza di due stabili organizzazioni “occulte”, rispettivamente, di una multinazionale tedesca inserita nel settore delle fibre tessili e di una società slovena di e-commerce. Entrambe le società avrebbero operato per diversi anni intrattenendo numerosi rapporti commerciali risultando però evasori totali. I rappresentanti fiscali delle due multinazionali avrebbero dovuto presentare in Italia le dichiarazioni ai fini della tassazione. Sono stati sottratti al fisco italiano oltre 26 milioni di euro tra imposte sui redditi, Iva e Irap.

Ecco a voi l’“aggressive tax planning”, cioè le illecite strategie di “pianificazione fiscale” che hanno come scopo quello di consentire a grandi gruppi internazionali di beneficiare, illegittimamente, dei vantaggi offerti dalla sovrapposizione dei differenti regimi fiscali

A conclusione delle operazioni, sono stati denunciati  gli amministratori pro tempore delle due società, per violazione in materia di imposte sui redditi e sull’Iva, e per reati di infedele dichiarazione dei redditi, omessa dichiarazione ed occultamento e distruzione di scritture contabili

Allo stesso modo sono stati congelati i beni anche in territorio estero.

I commenti sono chiusi