Santa Maria di Leuca | Sbarco di clandestini di origine pakistana

Una barca a vela con a bordo 47 clandestini è stata intercettata al largo di Santa Maria di Leuca. Ad insospettire i militari della Guardia costiera lo scafo in parte sommerso proprio per il peso. La barca a vela, lunga circa 12 metri, è stata intercettata presso la marina di Felloniche. Gli uomini della capitaneria di porto di Gallipoli, in collaborazione con l’ufficio locale marittimo di Santa Maria di Leuca, hanno condotto i migranti a riva dando avvio alle operazioni di soccorso e di identificazione. I migranti, tutti maschi adulti, di origine pachistani, sono stati poi smistati presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Gli agenti della questura di Lecce hanno avviato gli accertamenti per l’identificazione dei migranti e degli eventuali scafisti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento