SECLI (LE) | LANCIA LA SEDIA IN TESTA ALLA MOGLIE, ARRESTATO

In preda ai fumi dell’alcol ha ferito alla testa la moglie dopo averle tirato addosso una sedia. L’episodio di violenza tra le mura domestiche si è consumato nella tarda serata di ieri a Seclì. Protagonista un 51 enne del posto che è stato tratto in arresto dai carabinieri di Aradeo, in flagranza di reato. L’uomo è stato condotto in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e percosse. All’arrivo dei carabinieri, il marito violento, disoccupato e incensurato, era in evidente stato di ebbrezza. Sono stati i vicini di casa a udire le urla e i pianti della donna e ad avvisare subito le forze dell’ordine. La malcapitata è stata immediatamente soccorsa e accompagnata presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù”, dove le sono state riscontrate lesioni al capo, giudicate guaribili in dieci giorni. Per il 51enne di Seclì, invece, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola.

I commenti sono chiusi