SALENTO | MALTEMPO, CHIUDE DUE SCUOLE E PULLMAN FUORI STRADA

Il maltempo delle ultime ore ha creato problemi anche nella scuola elementare Sabato di Taurisano. Nottetempo si è verificata la caduta di alcuni calcinacci. E il dirigente scolastico, a scopo precauzionale, ha deciso di sospendere le lezioni. I bambini, che si erano regolarmente recati a scuola, hanno così dovuto abbandonare l’istituto scolastico. A fare scattare l’allarme è stata la caduta di parte d’intonaco avvenuta in una delle aule durante le ore notturne, verosimilmente causata da alcune infiltrazioni d’acqua. Il dirigente scolastico ha così deciso di non far iniziare le lezioni per consentire un controllo più approfondito dell’intero edificio scolastico. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento provinciale di Tricase, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Taurisano, gli agenti della polizia locale, il sindaco del paese nonché i tecnici comunali, incaricati di valutare la staticità dell’edificio. Fortunatamente, come si diceva, la caduta dei calcinacci si è verificata durante la notte, quando a scuola non c’era nessuno.  Storia identica per la scuola elementare di Ugento dove le abbondanti piogge hanno causato il cedimento di calcinacci dal soffitto. Un pullman, invece, con 50 studenti a bordo, delle Ferrovie Sud Est, è uscito fuori strada a causa della pioggia che ha reso impraticabile il manto stradale e non consentendo all'autista di vedere il margine della carreggiata. Fortunatamente nessun ferito.

L’ondata di maltempo che sta interessando il Salento ormai da giorni ha rischiato di provocare una tragedia la notte scorsa sulla San Cataldo-San Foca. Una coppia è rimasta ferita dopo che l’utilitaria su cui viaggiava, una Daewoo Matiz, è stata travolta da un albero, che è caduto giù proprio al passaggio del mezzo. I rami hanno colpito il cofano anteriore dell’auto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno soccorso il conducente, un uomo di 36 anni, e la 35enne leccese che era seduta sul sedile del passeggero. La donna è stata condotta all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Sottoposta a tutti gli accertamenti del caso è stata dimessa in mattinata poi dimessa con una prognosi di 10 giorni. E’ rimasto sostanzialmente illeso l’uomo alla guida dell’auto che a scopo precauzionale è stato affidato alle cure dei sanitari dell’ospedale “San Giuseppe” di Copertino. I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Vernole, impegnati ora nella ricostruzione esatta della dinamica.

I commenti sono chiusi