fbpx

Tag Archives : serie d

Taranto FC 1927 | Cosa: “ben venga la C per i rossoblu”

Attesa per il Consiglio Federale della FIGC in programma il prossimo 8 giugno con al vaglio l’eventuale riforma dei campionati che comunque potrebbe ripartire dalla stagione 2021-22. Il club ionico resta alla finestra anche per l’eventuale serie C d’elite. Su tale ipotesi abbiamo ascoltato l’ex attaccante del Taranto Vincenzo Cosa.

Taranto Fc 1927 | Dionigi: “Nessun contatto con il club”

E' stato l'ultimo Taranto in grado d'infiammare la tifoseria ionica quello guidato da Davide Dionigi nelle stagioni 2010-11 e 2011-12. Il tecnico emiliano ai nostri microfoni ricorda quel biennio con il sogno sfiorato della serie B. Alcuni tifosi lo vorrebbero nuovamente sulla panchina del Taranto per la prossima stagione ma Dionigi afferma: "Non sono stato più contattato da nessuna delle dirigenze che si sono succedute dopo la mia partenza. Attualmente ho un buon rapporto con il direttore Galigani ma non sono stato chiamato neanche quest'anno".

Taranto FC 1927 | Il piano C

Il club ionico monitora le eventuali evoluzioni e i nuovi scenari del calcio italiano non escludendo la possibilità di partecipare ad una nuova categoria.

Taranto FC 1927 | Molinari: “onorato di aver indossato questa maglia”

Ultima stagione da calciatore per Hernan Molinari, uno degli attaccanti più prolifici del Taranto dell’ultimo decennio. Il bomber argentino spiega le ragioni del suo ritiro dal mondo del calcio e svela alcuni retroscena del recente passato: “Sono stato vicino al ritorno in maglia rossoblu lo scorso anno quando ero a Nardò ma non stavo bene fisicamente e quindi non accettai la proposta del presidente Giove. Sono convinto che un giorno il Taranto tornerà nelle categorie che merita”.

Taranto FC 1927 | L’ex Bova:” tornerei a lavorare con Giove”

Dal campo alla scrivania. L'ex calciatore del Taranto Dario Bova ha intrapreso la carriera da dirigente sportivo dopo avere terminato due anni fa quella agonistica proprio nelle fila del Taranto. Bova non nasconde il desiderio sulle rive dello Ionio magari nel nuovo ruolo di direttore sportivo e ai nostri microfoni afferma: "Non ho sentito in questi giorni il presidente del Taranto Massimo Giove ma con lui in futuro tornerei a lavorare volentieri"

Taranto FC 1927 | Le valutazioni tecniche e le soluzioni interne

Le decisioni assunte dal Consiglio Federale della FIGC potrebbero mutare alcuni obiettivi in casa ionica soprattutto riguardo all'allenatore: la pista Giacomarro si complica, l'allenatore siciliano infatti dovrà terminare il campionato di serie C sulla panchina del Picerno e proprio con la compagine lucana ha un altro anno di contratto. Oltre ai nomi noti circolati negli scorsi giorni dei tecnici Pasquale Catalano, Leonardo Bitetto e Giuseppe Laterza e dei direttori sportivi Vincenzo De Liguori e Alessandro Degli Esposti, il club ionico starebbe valutando anche la soluzione interna con Antonio Borsci, nel ruolo di direttore sportivo, e Francesco Latartara, promosso dalla formazione Juniores alla prima squadra. Intanto la società nell'ottica di rinnovamento generale dovrebbe cambiare lo sponsor tecnico.

Volley | Taranto sogna la A2 con Zelatore e Bongiovanni

Il grande volley potrebbe tornare nel capoluogo ionico grazie agli imprenditori Elisabetta Zelatore e Antonio Bongiovanni, reduci dall'esperienza nel calcio tarantino. Secondo le indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni i due impreditori sarebbero in procinto di rilevare il titolo sportivo della società Mater Domini Castellana Grotte, club militante in serie A2. Per il duo Zelatore e Bongiovanni si tratterebbe di un ritorno nel mondo della pallavolo già vissuto alla giuda della Prisma Volley Taranto, formazione capace nella seconda metà degli anni 2000 di raggiungere i play off scudetto e la semifinale di Coppa Italia. Trapela anche il nome del possibile allenatore che potrebbe essere coach Vincenzo Di Pinto, anche per lui si tratterebbe di un ritorno in riva allo Jonio.

Taranto Fc 1927 | La tifoseria da riconquistare

Nei giorni del toto-allenatore e della rivisitazione strutturale profonda dell'organigramma dirigenziale, tecnico e di squadra del Taranto, c'è un altro aspetto che andrà curato quello con la tifoseria rossoblu. A tale riguardo, il cambio del logo sociale preannunciato dal club nei giorni scorsi, non ha trovato i favori dell'associazione Taras e di alcuni gruppi di tifosi anche della Curva Nord.