TAURISANO (LE) | ENNESIMA STORIA DI VIOLENZA E MALTRATTAMENTI

A pochi giorni dalla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, celebratasi il 25 novembre scorso, l’ennesima storia di maltrattamenti tra le mura domestiche balza alla ribalta della cronaca. I poliziotti del Commissariato di Taurisano hanno proceduto all'esecuzione dell’ordinanza che impone ad un 29enne residente in un comune del Capo di Leuca l'obbligo di allontanamento dalla casa familiare, nonché il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie. Il giovane padre di famiglia risulta inoltre indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento nasce dalla denuncia presentata dalla donna, che lamentava i continui maltrattamenti e le lesioni da parte del marito. L’uomo, che in più occasioni avrebbe agito in stato di ebrezza alcolica, avrebbe sottoposto la donna ad un regime di vita odioso ed insopportabile, ingiuriandola di continuo e minacciandola di morte. Tanti sono stati gli episodi di percosse con calci e pugni che le hanno provocato lesioni personali, in uno di questi addirittura lo spostamento di una costola. Violenze che il 29enne avrebbe perpetrato anche nei confronti dei figli minori, spesso percossi e strattonati quando tentavano di difendere la madre dalle violenze. L’uomo è inoltre accusato di aver sottratto ai familiari i mezzi di sussistenza indispensabili per una vita dignitosa non contribuendo in alcun modo alle spese domestiche.

I commenti sono chiusi