TREPUZZI | INVESTITO SULLE STRISCE PEDONALI, MUORE DOPO 15 GIORNI

E’ deceduto dopo due settimane di agonia Luigi Carlà, il 69enne di Trepuzzi investito sulle strisce pedonali lo scorso 26 febbraio. L’uomo fu travolto da una Fiat Punto mentre stava attraversando la strada. L'incidente verificò in via Kennedy, nei pressi del supermercato Conad, proprio all’inizio del centro abitato. Si tratta della strada di ingresso a Trepuzzi per chi arriva dalla statale 16, dove già due anni fa venne travolto e ucciso un altro pedone. Una strada molto spesso percorsa ad alta velocità dalle automobili in transito, tanto che sono stati installati degli stop proprio allo scopo di rallentarne la velocità. L’incidente che a distanza di due settimane ha portato alla morte del pensionato di Trepuzzi, si verificò nel corso di una serata piovosa. E fu dunque favorito dall’oscurità e dall’asfalto reso viscido dalla pioggia. Il conducente della Punto non riuscì a frenare in tempo e colpì in pieno l’anziano pedone che fu scaraventato a terra. Le condizioni di Luigi Carlà apparvero subito gravi. Fu condotto in codice rosso al Vito Fazzi e ricoverato in Rianimazione. I tentativi dei medici di strapparlo alla morte però sono risultati vani. E nelle ultime ore è sopraggiunto il decesso. Il cuore del 69enne di Trepuzzi ha cessato di battere nel corso della notte.

Nessun commento ancora

Lascia un commento