fbpx

A. Mittal | Presentato il piano industriale, 4000 esuberi?

Presentato questa sera al Governo da Arcelor mittal il nuovo piano industriale.
Stando a varie fonti, si parla di esuberi per 4000 unità ed una produzione di circa 6 milioni di tonnellate annue, non c’è nessuna ufficialità su queste cifre, anche se è certo che ci saranno degli esuberi.
ArcelorMittal avrebbe comunicato che lo scenario, rispetto a quanto stabilito nell’accordo di marzo, sia molto cambiato a causa dell’emergenza Covid e che il mercato abbia subito un profondo calo.
L’azienda fa sapere che non farà comunicazioni, da fonti vicine al dossier si apprende che il piano presentato ai Ministeri dell’economia e dello sviluppo economico non sarebbe distante da quello che e’l'accordo dello scorso mese di marzo, quando si chiuse il contenzioso tra Ilva in AS e Arcelormittal dinanzi al tribunale di Milano. Prevedeva a regime nel 2025 una produzione di 8 milioni di tonnellate e l’occupazione sarebbe scesa nella fase transitoria, con il supporto della cassa integrazione, per poi riassettarsi alla fine del piano.
Oggi un gruppo di lavoratori ha stazionato per qualche ora dinanzi alle portinerie dello stabilimento siderurgico tarantino, pare che i lavoratori abbiano in animo di organizzare un sit in ad oltranza fino a quando non si avranno notizie confortanti sul loro futuro.

Nessun commento ancora

Lascia un commento