fbpx

Assalto al M5S di Lecce dei No Tap

LECCE - Assalto, perché di questo siamo costretti a parlare, alla sede del Movimento 5 Stelle, proprio nel corso di una consueta riunione organizzativa di un incontro che è in programma per domenica. Nel pieno dell’attività alcuni ragazzi, a volto coperto hanno fatto irruzione nella sede di Via Milizia, nel quartiere Ariosto a Lecce, una volta all’interno del locale hanno lanciato delle uova piene di vernice nera con cui hanno imbrattato i muri, oltre che lanciare dei volantini del movimento No Tap. Grande spavento per i trenta presenti alla riunione. Il tutto si è verificato intorno alle ore 20. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti di polizia per gli accertamenti e per raccogliere le testimonianze. Intanto da Melendugno prendono le distanze dall’accaduto e si presume che ad agire possano essere state delle persone vicine alla fascia più estrema dei manifestanti. Cambiano i governi e cambiano anche gli obbiettivi degli attivisti. Quello al partito pentastellato è solo l’ultimo episodio che si somma a quelli che hanno visto vittima di questo tipo di attenzione anche il PD ai tempi in cui era forza di governo. A depositare la denuncia il Consigliere Regionale Cristian Casili e il Consigliere Comunale Fabio Valente, che è stato il primo a denunciare via facebook l’accaduto attraverso una diretta sul suo profilo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento