fbpx

Casarano (LE) | Un fermo per l’agguato con kalashnikov

A Casarano, nella serata di ieri, intorno alle 21.30, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Lecce hanno dato esecuzione emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti Giuseppe Moscara, di 24 anni, volto noto alle forze dell'ordine e affiliato alla cosca "Montedoro". Sarebbe stato lui l'esecutore materiale del tentato omicidio perpetrato a Casarano il 25 ottobre scorso ai danni di Antonio amin Afendi, astro nascente del clan avverso dei "Potenza", ereditandone la reggenza in seguito all'omicidio del capo indiscusso, Augustino Potenza, assassinato nel 2016. Moscara è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.

Nessun commento ancora

Lascia un commento