fbpx

Cis Taranto | Turco, barriere ecologiche a sostegno bonifica

"Realizzare un Piano Aree Verdi da portare al prossimo Tavolo istituzionale permanente che intendiamo convocare nel mese di dicembre. E' questo l'ulteriore obiettivo che intendiamo raggiungere nei prossimi sei mesi nell'ambito del Cis (Contratto istituzionale di sviluppo, ndr), attraverso il coinvolgimento fattivo del Prefetto di Taranto, neo Commissario Straordinario alle bonifiche per l'area jonica. L'intenzione è quella di pianificare e realizzare in tempi brevi un progetto di forestazione di diverse zone dell'area di Taranto e definire così uno dei problemi non risolti in passato". Lo sottolinea in una nota il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco, aggiungendo che oggi, con il prefetto, è stato "avviato il confronto con Marina Militare, Eni, Commissari Straordinari Ilva in As, Autorità Portuale, per istituire una cabina di regia che coordini le attività di rimboschimento di fasce periurbane creando così barriere ecologiche al fine di sostenere le attività di bonifica". Altro aspetto che si sta esaminando, sempre nell'ambito del Piano Aree Verdi, è quello di "valutare - conclude Turco - la possibilità di collegare questa grande operazione al nascente Centro di Ricerca a Taranto che sarà coordinato da Inail e Cnr, e che sosterrà il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia". Agli incontri di oggi hanno partecipato il Comando Generale Unità forestali, ambientali e agroalimentari e l'Arif Puglia che si sono detti disponibili a mettere in campo strumentazioni, attrezzature e uomini, ed effettuare subito i sopralluoghi.

Nessun commento ancora

Lascia un commento