fbpx

Cisternino (BR) | SCU, Arrestato nella notte il latitante Lucio Sacco

“Pensavo che non mi avreste mai preso”. Così, al momento dell’arresto, avrebbe detto ai carabinieri di Monopoli che, nella notte, hanno catturato il pluripregiudicato 41enne di Fasano Lucio Sacco, latitante affiliato alla Sacra corona unita brindisina. Si nascondeva in un hotel di Cisternino, dove i militari lo hanno rintracciato dopo indagini e appostamenti.
Sacco, nel gennaio 2019 aveva sparato con un’arma da guerra contro l’abitazione della ex. Il 41enne, che ha precedenti per atti persecutori, porto abusivo di armi, spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, rapina e associazione di tipo mafioso, aveva fatto perdere le proprie tracce lo scorso 11 luglio quando era evaso da una clinica di Conversano dove era ristretto in regime di domiciliari.

Il latitante, all’arrivo dei militari, stava cercando di scappare da una finestra.

Nessun commento ancora

Lascia un commento