fbpx

Coronavirus | Boom di positivi in Puglia: oggi 315

Boom di tamponi positivi in Puglia, dove la curva del contagio è in salita: 315 nelle ultime 24 ore. Nel dettaglio, “il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 14 ottobre 2020 in Puglia, sono stati registrati 5.844 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 315 casi positivi: 169 in provincia di Bari, 13 in provincia di Brindisi, 28 nella provincia BAT, 55 in provincia di Foggia, 11 in provincia di Lecce, 37 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione.
Sono stati registrati 2 decessi: 1 in provincia di Bari e 1 in provincia di Foggia.
Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 467.815 test.
5317 sono i pazienti guariti.
4229 sono i casi attualmente positivi.
Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 10.164, così suddivisi:
4164 nella Provincia di Bari;
942 nella Provincia di Bat;
817 nella Provincia di Brindisi;
2462 nella Provincia di Foggia;
911 nella Provincia di Lecce;
785 nella Provincia di Taranto;
79 attribuiti a residenti fuori regione;
4 provincia di residenza non nota.
I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.
Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 14.10.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/90QjO
^^^^
Dichiarazione DG ASL Bari, Antonio Sanguedolce: “Nella giornata odierna il Dipartimento di Prevenzione ha registrato 169 casi di positività al Sars-Cov 2. Questo dato, oltre a tener conto dei numerosi contatti stretti di casi noti già sottoposti a sorveglianza epidemiologica, ricomprende 71 casi rilevati in una Casa di riposo. L’attività di tracciamento e tamponamento messa in campo tempestivamente dal Dipartimento di Prevenzione della ASL Bari ha individuato 59 positività tra gli ospiti e 12 tra gli operatori. In considerazione del quadro epidemiologico complessivo, è stato dato incarico al direttore del Distretto socio sanitario competente di supportare la struttura per le eventuali necessità di tipo sanitario”.

Per l’assessore Regionale alla sanità Pierluigi Lopalco, “l'aumento dei casi e della conseguente attività di tracciamento dei contatti è segno di un significativo aumento di circolazione virale. Le strutture territoriali stanno lavorando in tutta la regione H24 per individuare e limitare tutti i focolai di diffusione. Invitiamo tutti i cittadini a seguire in maniera stringente le nuove regole dettate dal Governo per poter contribuire, ciascuno nel proprio ambito, ad evitare un aggravarsi della situazione".

Nessun commento ancora

Lascia un commento