fbpx

Coronavirus, Emiliano: “altri 2 positivi”

Altri due "positivi" al tampone, altri 2 sospetti casi di Coronavirus in Puglia, a Torricella. Si tratta dei parenti del presunto Paziente 1 pugliese. Lo rende noto il governatore Michele Emiliano sulla sua pagina Facebook.
"L’indagine epidemiologica condotta dal Dipartimento di Prevenzione della ASL della Provincia di Taranto ha identificato i soggetti con i quali è entrato in contatto il paziente di Torricella. Si tratta della moglie e del fratello, ai quali è stato effettuato il test risultato positivo. Entrambi - prosegue il presidente della Regione - sono in quarantena fiduciaria da ieri. Anche per questi due casi sospetti si provvederà ad effettuare il test di seconda istanza da parte dell’Istituto superiore di sanità. Attualmente sono in corso le attività per sottoporre a permanenza domiciliare con sorveglianza attiva domiciliare i passeggeri del volo con il quale il paziente è rientrato da Milano Malpensa. L’elenco ed i relativi numeri di telefono è stato ricevuto nel pomeriggio dalla compagnia aerea e fatto oggetto di una apposita ordinanza contingibile ed urgente, che sarà notificata attraverso i Carabinieri dei NAS del Comando Provinciale di Bari. Sono invece risultati tutti negativi al test per SarsCoV-2, l’agente eziologico del COVID-19, i tamponi faringei dei casi sospetti giunti oggi al Laboratorio di riferimento regionale, in tutto 20 casi, tranne i due contatti stretti del caso di Torricella proveniente dalla città di Codogno. Il livello di allerta resta molto elevato e l’attività di screening per il nuovo virus dei casi sospetti per virus - conclude Emiliano - continua incessantemente".

1 Risposta

  1. Quali provvedimenti saranno presi nei confronti delle due regioni untrici che dovrebbero risarcire le spese sostenute dalle altre regioni per loro colpa, poiché hanno ignorato che i loro innumerevoli manager sparsi in tutto il mondo e in particolare in cina avrebbero potuto contrarre il virus, una volta tornati nei loro innumerevoli aeroporti.

Lascia un commento