fbpx

Francavilla F.na (BR) | Centro Casalinghi e pure Eurospin: caccia alla banda di ladri

Prima hanno rubato un borsello da un’auto parcheggiata all’Eurospin per un bottino di 50 euro. Poi si sono spostati al Centro Casalinghi dove hanno tentato un altro furto ai danni di autotrasportatore, sventato dal figlio dello stesso lavoratore. Banditi in azione, nel primo pomeriggio di lunedì, nella zona PIP di Francavilla Fontana. In azione, la stessa banda composta da tre uomini, sembrerebbe non armati, a bordo di una Audi A4 Station Wagon di colore blu.
Il primo colpo, per così dire, nel parcheggio del supermercato. I furfanti hanno messo le mani su un borsello lasciato in auto da una donna del posto. Dentro, c’erano 50 euro. Poi la fuga, di poche centinaia di metri, in direzione Centro Casalinghi. I malandrini, come raccontato dallo stesso autotrasportatore, hanno cercato di entrare all’interno del camion parcheggiato pensando di non trovare nessuno. E invece, nel camion c’era il figlio del lavoratore che ha di fatto messo in fuga la banda.

La paura del lavoratore è condivisa anche da Vincenzo Di Castri, titolare di Centro Casalinghi e già vittima, nelle scorse settimane, di un altro episodio criminoso. Da qui, l’appello a istituzioni, forze dell’ordine e, anche, imprenditori.

Le indagini per risalire all’identità dei banditi sono già state avviate dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana. Potrebbe trattarsi di nomadi. Gente senza fissa dimora e in tour nella Città degli Imperiali a caccia di qualche facile e criminoso guadagno.

Nessun commento ancora

Lascia un commento