fbpx

Francavilla F.na (BR) | Ciao Massimino, Uomo Tigre della Città degli Imperiali

Si è spento oggi pomeriggio Massimo “Massimino” Nardelli, francavillese, 47 anni, volto noto della Città degli Imperiali, persona per bene e amico di tutti. Proprio di tutti. Un malore ha portato via Massimo all’affetto di chiunque, ed erano in tanti, avesse incrociato almeno una volta il suo sorriso, una delle sue battute sarcastiche ed ironiche. Pure, iconiche per la storia recente di Francavilla. Una passione grande così per la politica - memorabile la “finta” candidatura del fantomatico Uomo Tigre nelle campagne elettorali di fine anni ’90 – e per il calcio, per la sua Juventus, nonostante da ragazzi, sui campetti di periferia, il suo soprannome era quello di Maradona.

Fuori classe vero, Massimino. “Consigliere” politico di sindaci, assessori, parlamentari. Nemici ed amici pronti ad ascoltare il suo parere, la sua opinione. Massimino, all’amicizia, dava un valore vero, puro. L’amore, quello vero, però, era tutto per la sua famiglia. Per i suoi fratelli e sorelle. Soprattutto, per sua moglie e i suoi bambini. A loro, il cordoglio e l’abbraccio, sincero e addolorato, di giornalisti, tecnici, personale ed editore di Canale 85.

3 Risposta

  1. Proteggi I da lassù e insegna a tutti la tua voglia di vita un giorno ci rivedremo ma ancora non è il momento adfio R. I. P.
  2. Proteggi I da lassù e insegna a tutti la tua voglia di vita un giorno ci rivedremo ma ancora non è il momento adfio R. I. P. ❤️❤️❤️
  3. Carissimo Maradona, avevo letto il messaggio in fretta senza accorgermi che si trattava di un altro viaggio che chiudeva il tuo pellegrinaggio terrestre. Adesso ti sto piangiendo con pioggia di lacrime pensando sempre ai tuoi comment ad ogni partito di calcio della nostra squadra del cuore che sempre vince. Penso anche ai tuoi figli... Carissimo, Massimo, ricardati di noi, ci vedremo un giorno in paradis per cantare Aleluia insieme alla Madonna della fontana. Riposati in place !

Lascia un commento