fbpx

Lecce| Delli Noci: “ Graduatoria amministrativi? Da Guido polemica inutile. Basterebbe leggere documenti “

Lecce- Una commissione quella odierna durante la quale il Consigliere Guido ha posto delle domande a dirigente ed assessore in merito ad un’eventuale Pec che sarebbe stata inviata, a detta di Guido dal Comune di Lecce al Comune di Bisceglie per attingere idonei dalla graduatoria istruttori amministrativi di quest’ultimo. Chiarimenti che hanno acceso gli animi, anche perché basati su una valutazione parziale della documentazione. Sulla vicenda pochi minuti fa, torna il vice sindaco di Lecce, proprio per riportare ordine su quanto accaduto: “ L’attuale situazione di predissesto del Comune di Lecce ci impedisce evidentemente di assumere nuovo personale. Questo ci spinge quotidianamente ad adoperarci e impegnarci affinché sia garantito a coloro che risultano positivi nella graduatoria il sacrosanto diritto al lavoro.

Per questo, dal mese di settembre, ci siamo attivati per la sottoscrizione di numerose convenzioni con alcuni paesi della provincia di Lecce e del barese, attraverso le quali siamo riusciti a far scorrere la graduatoria portando all’assunzione di 62 persone, a tempo indeterminato prevalentemente.” scrive Delli Noci in un post e continua “ Sono molto contento che, grazie all’impegno costante degli uffici, 62 persone possano mettere le proprie professionalità a disposizione di un ente pubblico. Rispetto alla polemica innescata in Commissione dal consigliere Andrea Guido - e prontamente ripresa da una giornalista di una tv locale - voglio precisare che si tratta appunto di una inutile polemica giacché Guido ha accusato me e la dirigente Maria Teresa Romoli di aver inviato al Comune di Bisceglie una richiesta per attingere alla loro graduatoria (fatto impossibile visto che non riusciamo ad attingere alla nostra!). La polemica - come dimostrano le scuse del Consigliere alla dirigente - è stata solo il frutto di un malinteso e di una lettura parziale della documentazione che, letta nella sua interezza, dimostra che il Comune di Bisceglie - ricevuta la nostra richiesta in cui manifestiamo la piena disponibilità a sottoscrivere convenzioni utili all’impiego dei candidati della graduatoria della nostra amministrazione - ci risponde, erroneamente, inviandoci la propria graduatoria.
Credo che bisognerebbe leggere attentamente i documenti che l’amministrazione mette a disposizione in maniera trasparente prima di lanciare accuse e fare illazioni. Questo prima di tutto per il rispetto che si deve a chi di quella graduatoria fa parte.”

Nessun commento ancora

Lascia un commento