fbpx

Politica | Camera, cinque deputati chiedono “bonus covid”. Chieste dimissioni

Il caso dei cinque "furbetti" - ossia i deputati che hanno
richiesto il bonus di 600 euro riservato ai lavoratori autonomi
e alle partite Iva, colpiti dall'impatto economico della
pandemia - ha scatenato l'indignazione di tutte le forze
politiche. "E' una vergogna", hanno detto Di Maio, Zingaretti e
Salvini, mentre la vicepresidente del gruppo Forza Italia al
Senato, Licia Ronzulli, grida allo "scandalo". Ovviamente l'Inps
non fa i nomi dei cinque, in rispetto delle norme sulla privacy,
ma c'è già chi chiede al presidente Roberto Fico di rendere note
la loro identità, nonché le loro dimissioni.

Nessun commento ancora

Lascia un commento