fbpx

San Pancrazio S.no (BR) | Cocaina come Vivin C: arrestato 26enne

La droga come Vivin C, nascosta con ingenuità all’interno dell’iconico tubetto verde acido. Cocaina come medicina effervescente, portata in giro, per strada, nella tasca dei pantaloni. Pensava che tanto bastasse per nascondere le piccole dosi di sostanza stupefacente il 26enne di San Pancrazio incappato, nella notte tra Mercoledì e giovedì, in un controllo dei carabinieri della locale stazione. Controllo tutt’altro che casuale, con gli uomini dell’Arma che poche ore prima, avevano raccolto la denuncia di un genitore disperato perché il figlio, un altro giovane del posto addetto da disabilità, acquistava la droga proprio dal presunto pusher poi bloccato nella notte dai militari.

Il giovane, incensurato e fino a quel momento sconosciuto alla banca dati della Polizia, è stato fermato appena uscito da casa con la droga in tasca. Nel dettaglio, 24 dosi di cocaina nascoste nel citato tubetto e pronte, questa l’accusa, per essere vendute. Dentro casa, i militari hanno pure ritrovato un bilancino di precisione. Tanto è bastato per arrestare in flagranza il giovanotto per un’accusa, come sempre tutta da dimostrare, di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito, il 24enne è stato riaccompagnato a casa, in regime di domiciliari. Denunciato anche il padre convivente del presunto pusher, per una operazione che ha preso vita dalla denuncia di un altro padre disperato.

Nessun commento ancora

Lascia un commento