fbpx

Tag Archives : Cronaca

Francavilla F.na (BR) | Camion ribaltato sulla Provinciale

Il camion, in avaria, era su un carro attrezzi, quando è stato “agganciato”, per così dire, dai cavi pendenti collegati a dei pali posti sul ciglio della strada. Risultato: il mezzo è caduto in strada su un lato, mentre uno dei pali si è staccato dal terreno finendo dall’altra parte della carreggiata. Paura, intorno alle…
Leggi tutto

Francavilla F.na (BR) | Ladro di merendine in azione al Liceo: arrestato 27enne

Si intrufola all’interno del Liceo per rubare le monetine dei distributori automatici. È stato fermato dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana un 27enne del posto, già noto alle forze dell’ordine e, solo poche ore prima, arrestato dai carabinieri per evasione dai domiciliari. I fatti, nella notte tra martedì e mercoledì, poco prima delle 2.…
Leggi tutto

Francavilla F.na (BR) | Accoltellamento in piazza, resta in carcere il 24enne accusato di tentato omicidio

Già in carcere da martedì sera, il fermo del 24enne di Francavilla Fontana Ivan Moscogiuri è stato convalidato dal Gip. Il giovane, accusato di tentato omicidio e, quindi, di aver accoltellato un 48enne del posto e il di lui figlio, resta nella casa circondariale di via Appia. Concreto, per il giudice, il pericolo di fuga, magari già predisposta nei giorni in cui il giovane, forse nascosto in una campagna, era sfuggito alla cattura.
I fatti, una settimana fa, nella notte tra sabato e domenica scorsi. I carabinieri della compagnia al comando del capitano Gianluca Cipolletta, aiutati dalle telecamere di videosorveglianza installate a ridosso di piazza Umberto I, hanno filmato tutto, fornendo agli investigatori numerosi dettagli su quanto accaduto attorno alle 2 di notte. Per motivi ancora tutti da chiarire, tra Moscogiuri e i due rivali scoppia un furioso litigio. Dopo urla, calci e spintoni, il 24enne si allontana per qualche minuto, per poi ritornare armato di un coltello. A quel punto, la lite si bagna di sangue. Muscogiuri, questa la tesi dell’accusa, si scaglia contro il 48enne, sferrando almeno una decina di fendenti. Ben 8 raggiungono il corpo della vittima, colpito a spalla, schiena, piede, volto e polmone. Nella violenza resta coinvolto anche il figlio del l’uomo, ferito in maniera non grave al fianco destro. Moscogiuri scappa via, sfuggendo alla cattura, mentre i due feriti vengono soccorsi dal 118 e poi trasportati al Pronto Soccorso dell’ospedale Antonio Perrino di Brindisi. Il 28enne se la cava con 7 giorni di prognosi. il padre, invece, viene operato d’urgenza e trasferito al Policlinico di Bari, dov'è tuttora ricoverato nel reparto di Chirurgia Toracica, non in pericolo di vita.
Le indagini dei carabinieri hanno subito permesso di identificare il ragazzo, “incastrato” dalle telecamere eppure irreperibile per due giorni. Fino a quando, martedì pomeriggio, il ragazzo si è costituito in caserma, accompagnato dal suo avvocato Giancarlo Camassa. Il fermo, a margine dell’interrogatorio, è stato infine convalidato dal Gip. Restano da chiarire diversi punti. In primis, il movente, al momento collegato a precedenti litigi tra i protagonisti di questa vicenda. E poi, l’arma del delitto. ovvero, il coltello utilizzato mai ritrovato. Moscogiuri è accusato di tentato omicidio. Per il medico legale, infatti, le coltellate “erano dirette in modo non equivoco a cagionare la morte”.

Francavilla F.na (BR) | Prima la lite, poi il coltello: padre e figlio in ospedale

Prima la lite. Poi, tra spinte e pugni, è spuntato fuori anche un coltello con cui sono stati feriti un 48enne del posto e il figlio. Entrambi in ospedale: il più giovane con 7 giorni di prognosi. Il padre, invece, con ferite gravi inferte dalla lame capace di raggiungere la spalla, la schiena, il piede, il volto e soprattutto il polmone. Non è fortunatamente in pericolo di vita.
I carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana cercano un 24enne che, nella notte tra sabato e domenica, erano da poco passate le 2, ha accoltellato due uomini, entrambi della Città degli Imperiali, con un coltello. è accaduto al culmine di un alite. Il 24enne, che si era allontanato da piazza Dante, ha poi riavvicinato padre e figlio armato di coltello. Diversi i fendenti sferrati che hanno raggiunto i due. Il ragazzo più giovane è stato colpito solo di striscio. Peggio è andata al 48enne. Mentre l’aggressore scappava via, i due feriti venivano soccorsi da un mezzo del 118 e trasportati in ospedale. Il ragazzo se la caverà con 7 giorni di prognosi. Il padre, invece, dopo il passaggio al Pronto Soccorso, è stato sottoposto a intervento chirurgico e poi, nella mattinata di domenica, trasferita a Bari, in pneumologia, in codice giallo.
Sul posto, anche i carabinieri del Norm che, dopo aver identificato l’autore dell’accoltellamento grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e al racconto dei testimoni, hanno cercato il 24enne per tutta la notte. Al momento, senza fortuna.

Brindisi | Aggredita equipe medica in sala operatoria

Equipe medica aggredita a Brindisi all'interno dell'ospedale Antonio Perrino in sala operatoria dai parenti di un secondo paziente. Si tratta dell'ennesimo caso di aggressione denunciato e dei quali ci siano occupati nelle scorse settimane. L'ennesimo episodio è avvenuto la sera del 30 gennaio ed acquisita un elemento ancora più grave perché avvenuto durante un intervento all'orta e che ha rischiato di mettere in pericolo non solo l'incolumità dei medici ma anche quella del paziente sottoposto all'intervento. I parenti di un paziente ricoverato nel reparto di chirurgia vascolare infatti dopo aver strattonato il medico di turno al reparto e preteso la presenza del primario, si sarebbero diretti nella sala operatoria forzandone gli ingressi e interrompendo il delicatissimo intervento chirurgico in corso. Solo la grande freddezza e lucidità dello specialista che è riuscito a mantenere la calma ha evitare conseguenze anche gravi per il paziente sottoposto all'operazione. La guardia giurata di turno allertata da altri degenti ha immediatamente contattato il 113 e sul posto sono giunte le pattuglie di polizia e carabinieri. Sulla vicenda è intervento anche il presidente dell’ordine dei medici e odontoiatri della provincia di Brindisi, Arturo Oliva che ha espresso  ogni solidarietà e vicinanza da parte della categoria medica mentre l'Asl si è detta pronta a denunciare i responsabili per interruzione di pubblico servizio.

Francavilla F.na (BR) | Spaccio di droga, in carcere 28enne

Spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale: i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Francavilla Fontana hanno arrestato il 28enne del posto Giosuè Siena in esecuzione ad un ordine per la carcerazione in regime di detenzione domiciliari emesso dal Tribunale di Brindisi. Siena dovrà espiare la pena di mesi 3 e giorni 26 di reclusione…
Leggi tutto

Villa Castelli (BR) | Rogo nel parcheggio STP: in fiamme 3 pullman

Rogo in serata nel parcheggio STP di via Martina Franca, a Villa Castelli. Le fiamme hanno avvolto 3 pullman della società di trasporti, parcheggiati all'interno del deposito. Sul posto, i vigili del fuoco di Francavilla Fonatana, carabinieri e polizia locale. Mentre gli uomini del 115 sono al lavoro per spegnere le fiamme, si cerca di…
Leggi tutto