fbpx

Tag Archives : Taranto Fc 1927

Taranto FC 1927 | Le priorita’ rossoblu’

La priorità in casa ionica resta il tecnico ma il club si muove anche sul mercato. Novità previste per l'inizio della prossima settimana quando in Città ci sarà il diesse Danilo Pagni.

Taranto Fc 1927 | Allenatore: il cerchio si stringe

Gaetano Auteri

L’incedere dei giorni restringe la cerchia dei pretendenti alla panchina del Taranto. Anche la candidatura di Domenico Giacomarro, tornata in auge negli ultimi giorni, è venuta meno. Il tecnico siciliano, dopo la salvezza conquistata ai playout con il Picerno, nella giornata di giovedì ha incontrato il direttore generale dei lucani Enzo Mitro per ribadire il suo legame contrattuale anche per la prossima stagione.
A questo punto resterebbe in piedi l’ipotesi prestigiosa di Gaetano Auteri, il tecnico sarà impegnato domenica prossima con il suo Catanzaro nella gara play off contro il Potenza. Il destino del trainer di Floridia dipenderà anche dalla gara in Basilicata. Per lui il Taranto sarebbe disposto a un sacrificio economico ragionando su base pluriennale. Possibili outsider alla panchina sarebbero Giuseppe Laterza del Fasano e Foglia Manzillo, ex Nardò; entrambi allenatori conoscitori della serie D girone H. Ad ogni buon conto l’investitura del nuovo trainer ionico potrebbe esserci a metà della prossima settimana. Intanto da radio mercato filtrano indiscrezioni di altri calciatori di eventuale interesse come l’esperto difensore della Casertana Pasquale Rainone con una lunga esperienza in serie C e in D.

Taranto FC 1927 | La due giorni di Pagni

Il direttore sportivo rossoblu Danilo Pagni ha trascorso l’inizio della settimana in riva allo Jonio per stabilire le prossime strategie per il Taranto del futuro.

Taranto FC 1927 | Giannini: “Solo un contatto con Pagni”

Giuseppe Giannini (ph R. Ingenito) “C’è stata solo una telefonata con il diesse Pagni ma non c’è al momento nessuna trattativa”. Queste le parole del tecnico Giuseppe Giannini rilasciate alla nostra redazione sulla possibilità di guidare il Taranto per la prossima stagione. “Allo stato attuale non credo possa nascere qualcosa” chiosa “il Principe” nazionale. Solo…
Leggi tutto

Taranto Fc 1927 | Spunta “il Principe”

Giuseppe Giannini

Giuseppe Giannini

La ricerca del nuovo allenatore è di sicuro il tormentone d’inizio estate. Nomi rimbalzati negli ultimi giorni con repentine smentite da parte degli interessati. Alcuni, però, avrebbero trovato qualche conferma e avrebbero preso quota come quello di Giuseppe Giannini, il “principe” nazionale. Se Gaetano Auteri resta il sogno possibile, quella di Giannini potrebbe essere un’ipotesi percorribile gradita al direttore sportivo rossoblu Danilo Pagni. Giannini già nell’estate del 2009 dopo avere vinto il torneo di serie C a Gallipoli fu accostato al Taranto proprio ai tempi in cui il direttore sportivo rossoblu era Pagni. Il “Principe” avrebbe rifiutato le “lusinghe” del dirigente calabrese lo scorso anno per la Viterbese. Ora i contatti tra le parti sarebbero avviati ma nulla è scontato. Intanto da radio mercato rimbalzano nomi suggestivi di categoria superiore come quelli del difensore croato Ricardo Bagadur, ventiquattrenne ex nazionale Under, con un passato in Italia con le maglie di Fiorentina, Salernitana, Benevento, Brescia e Feralpi Salò. Altri profili sotto osservazione sarebbero quelli dei centrocampisti: Lorenzo Remedi, classe ’91, con esperienze in B nel Livorno e una lunga militanza in C con l’ultima stagione divisa tra Giana Erminio e Rimini e Simone Palermo, classe ’88, per lui esordio in serie A con la Roma nella stagione 2006-07, un passato in cadetteria con le maglie di Virtus Entella e Treviso, ultimo biennio in C con la Viterbese. Intanto sull’ex rossoblu Nicolas Bremec, attenzionato dal club ionico per il ruolo di preparatore dei portieri, si registra il ritorno di fiamma del Casarano che vorrebbe riconfermarlo per la terza stagione consecutiva.

Taranto Fc 1927 | Gli eredi di Ferrara

Mattia Passaro

Mattia Passaro

In attesa dell’investitura ufficiale del nuovo allenatore, il club ionico è impegnato a sondare profili funzionali alla causa rossoblu per la nuova stagione. Interessanti quelli valutati per l’out mancino con il vuoto che potrebbe essere lasciato dal classe ’99 Antonio Ferrara. La dirigenza ionica vorrebbe monetizzare la cessione dell’esterno di difesa, utilizzabile all’occorrenza anche come centrale. La LND ha chiesto un parere alle società di quarta serie proprio in merito al blocco delle classi degli under ma Ferrara, anche nel caso in cui rientrasse tra gli under, potrebbe comunque essere ceduto. Il suo erede sarebbe Mattia Passaro, classe 2002 della Gelbison: 17 presente in stagione con la squadra campana. Altro profilo che potrebbe interessare è quello di Salvatore Monteleone, classe 2001. Il terzino, originario di Castellaneta, è cresciuto nei settori giovanili del Bari e della Virtus Francavilla per approdare la scorsa stagione nella Fortis Altamura. Ci sarebbero altri nomi nei desiderata del diesse rossoblu Danilo Pagni in diversi ruoli, uno di questi sarebbe il portiere Luciano Pitarresi, classe 2001, ultima annata ad Acireale in serie D con all’attivo 26 presenze. Non solo under nei pensieri dei dirigenti rossoblu, da radio mercato ritorna dal passato un calciatore dall’indiscusso fascino, quello del bomber trentottenne Luigi Cataldo: 172 reti in carriera tra serie B e C. Castaldo sarebbe in uscita dalla Casertana, formazione nella quale nell’ultima annata ha realizzato 9 gol. Indiscrezioni, suggestioni, depistaggi e boutade per un calciomercato che in serie D aprirà ufficialmente i battenti dal 1 luglio per chiudersi il prossimo 30 ottobre: 3 mesi per dare vita a illusioni e sogni.

Taranto Fc 1927 | Tiozzo: “allenare i rossoblu sarebbe un onore”

Luca Tiozzo

“Sarei onorato di fare parte della storia di una società come quella del Taranto per la tifoseria e per l’importanza della Città” queste le dichiarazioni rilasciate telefonicamente alla nostra redazione da Luca Tiozzo, ex tecnico dell’Adriese e del Matelica, formazione quest’ultima con la quale ha vinto la Coppa Italia di serie D nella stagione 2018-19. Tiozzo, classe ’81, coincide con l’identikit dell’allenatore giovane descritto in più di una circostanza dal direttore sportivo rossoblu Danilo Pagni. Il giovane trainer conferma i contatti con il club tarantino : “c’è stata una chiacchierata – afferma - con il direttore Danilo Pagni che vale altre categorie. Mi farebbe piacere se davvero ci fossero gli apprezzamenti da parte sua nei miei confronti. La decisione finale spetterà al Direttore”. In lizza restano per la guida tecnica dei rossoblu Domenico Giacomarro del Picerno e Gaetano Auteri del Catanzaro. L’eventuale ingaggio di Giacomarro a Taranto potrebbe portare sulla panchina dei lucani l’ex tecnico e calciatore rossoblu Davide Dionigi. Intanto continuano a trapelare da radio mercato nomi di possibili calciatori appetibili; alcuni sono autentiche suggestioni come quella del ritorno in rossoblu di Daniele Marino, forte difensore della Virtus Francavilla e molto apprezzato proprio da mister Giacomarro. Altri profili all’attenzione dei dirigenti tarantini sarebbero quelli di: Walter Cozza, ventitreenne centrocampista della Sicula Leonzio, società con la quale ha trascorso le ultime tre stagioni in serie C; Ignazio Battista, attaccante classe ’97, tarantino d’origine con una carriera consumata in C con le maglie di Viterbese, Matera, Gubbio, Vibonese e l’esperienza in B con la Ternana e Leonardo Taurino, altra punta tarantina, le ultime due stagioni in C con la Vibonese e altre esperienze maturate con Martina, Casertana e Fidelis Andria. I due attaccanti ionici sono cresciuti nel settore giovanile della Ternana e con la società umbra hanno bagnato il loro esordio in cadetteria. Per quanto riguarda lo staff tecnico: il preparatore dei portieri rossoblu potrebbe essere uno tra Nicolas Bremec e Gianpaolo Spagnulo, due degli estremi difensori più amati dalla tifoseria tarantina degli ultimi vent’anni.