fbpx

Taranto | Cadavere in casa, non è stato omicidio

Giunge l'esito dell'autopsia effettuata dal medico legale Marcello Chironi sul corpo di Emanuele Pulpito, il 63enne trovato senza vita in un appartamento in Via Oberdan a Taranto. Non si è trattato di omicidio, il decesso è dovuto a cause naturali (embolia polmonare) pertanto le ecchimosi riscontrate sul collo dell'uomo non sono riconducibili ad uno strangolamento come avevano ipotizzato gli inquirenti. È destinata all'archiviazione dunque la posizione della persona indagata in relazione alla morte del 63enne, alla luce dell'esito dell'esame autoptico estranea ai fatti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento