fbpx

Taranto | Verde Amico, Kyma Infrataras replica al Cobas

“L’accordo aziendale siglato tra la società in house del Comune di Taranto Kyma servizi- Infrataras e Cgil, Cisl e Uil che riguarda la prosecuzione del rapporto di lavoro con gli ex-isola verde nel progetto Verde Amico è un contratto di tipo determinato di 24 mesi, 18 dei quali sono stati già  consumati alla data del 12 marzo scorso. Le risorse messe a disposizione dal Commissario di Governo per le bonifiche Vera Corbelli , pari ad 1 milione e 34 mila euro, copriranno altri tre mesi. Che inizieranno il prossimo 24 agosto per concludersi il 24 novembre. A quella data i lavoratori avranno effettuato 21 mesi di lavoro .

In sede di videoconferenza il 20 luglio scorso sotto l’egida della Prefettura di Taranto e alla quale hanno partecipato la struttura commissariale della dottoressa Corbelli, la task force regionale per l’impiego , i comuni di Taranto e Statte, Cgil, Cisl e Uil, Cobas e Cisl, oltre a Brun Ferri, presidente di Kyma servizi- Infrataras, l’assessore regionale Borraccino, nelle more della esecuzione di una parte di contratto, ha garantito il proprio impegno per individuare le risorse per i restanti tre mesi per giungere alla conclusione del progetto , finalizzato all’attuazione di interventi di bonifica leggera del Mar Piccolo nonché dell’area dichiarata ad elevato rischio di crisi ambientale.

Questi sono i passaggi  che riguardano l’accordo sindacale  del progetto Verde Amico su cui si è reso necessario fare chiarezza al fine di confutare alcune sterili polemiche sollevate nelle ultime ore  che servono soltanto a nuocere alla tranquillità dei lavoratori in questione”.

INFRATARAS S.p.A. socio unico Comune di Taranto

Nessun commento ancora

Lascia un commento